Stampa

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Il nuovo diritto di appalto in Germania si applica ai contratti conclusi dopo il 1. gennaio 2018. I contratti già conclusi ed i contratti conclusi entro il 31 dicembre 2017 incluso sono pertanto disciplinati dalla legge precedente.

diritto appalto germania

La nuova legge prevede un gran numero di modifiche. Le principali innovazioni riguardano

Esistono altre caratteristiche speciali per

Norme speciali anche per i contratti di appalto per consumatori:

Per soddisfare il "bisogno speciale di tutela" del consumatore nella conclusione di importanti contratti di costruzione, il legislatore ha introdotto regole speciali aggiuntive per contratto di costruzione dei consumatori nei §§ 650i BGB N.F. e segg. In generale, le nuove regole rendono l'appaltatore più responsabile in un contratto di costruzione dei consumatori, in quanto impongono, in alcuni casi, significativi obblighi aggiuntivi o diritti aggiuntivi al consumatore. Uno dei cambiamenti più importanti è quello nel § 650j BGB n.F., il regolamentato obbligo del contraente di fornire al consumatore in tempo utile prima della conclusione del contratto una dettagliata descrizione dell´edificio. Il contenuto obbligatorio di questa specifica descrizione riguarda il tipo e la portata del servizio offerto, i dati dell'edificio, se del caso, le informazioni sugli standard di protezione antincendio e isolamento acustico, se del caso, la descrizione del lavoro interno e informazioni sul tempo di completamento o sulla durata del lavoro previsto. L'obbligo di preparare la descrizione dell'edificio viene meno solo se il consumatore, ad esempio tramite suo architetto, fa personalmente la specifica pianificazione. Se non diversamente concordato, il contenuto della descrizione dell'edificio diventa anche il contenuto del contratto successivo. Successive deviazioni dalla descrizione dell'edificio in genere portano a difetti nei lavori di costruzione dell'appaltatore.

Nuove regole speciali anche per il contratto di architetto ed appaltatore

Contratto di architetto

Oltre alle nuove norme sul contratto di lavoro generale, sul contratto di costruzione e sul contratto per i consumatori, la riforma della legge ha anche disciplinato per la prima volta i contratti degli architetti / ingegneri e degli appaltatori nel BGB. Nella misura in cui gli obiettivi essenziali di pianificazione e monitoraggio non sono ancora stati concordati, l'architetto / ingegnere deve prima preparare una base di pianificazione per determinare questi obiettivi, che deve poi presentare all'acquirente insieme a una stima dei costi (la cosiddetta fase di determinazione dell'obiettivo, § 650p (2) BGB nF ). Dopo la presentazione di questi documenti, il cliente può disdire entro due settimane (diritto speciale di risoluzione secondo § 650r Abs. 1 BGB n.F.). Se l'acquirente è un consumatore, il diritto di recesso scade dopo due settimane, ma solo se, al momento della presentazione dei documenti in formato testo, informa sul diritto di recesso, sul periodo in cui può essere esercitato e sulle conseguenze legali della risoluzione da parte dell'architetto - / L'ingegnere è. L'architetto / ingegnere può esigere in futuro dall'accettazione dell'ultima prestazione del contraente che esegue un'accettazione parziale dei servizi da lui forniti fino ad allora (§ 650 BGB n.F.). Se l'acquirente rivendica in futuro l'architetto / ingegnere a causa di un errore di monitoraggio, che ha portato a un difetto nell'edificio o nell'area esterna, quest'ultimo può rifiutarsi di pagare se (a) il contraente dell'esecuzione è anche responsabile del difetto e (b) l'acquirente non ha ancora stabilito con esito negativo per il contraente un termine ragionevole per l'esecuzione supplementare (§ 650t BGB n. F). In aggiunta alle disposizioni generali del Contratto di lavoro (§§ 631 - 650 BGB) si applicano in linea di principio al contratto di architetto / ingegnere, le singole disposizioni che sono regolate dal contratto di costruzione, in particolare le disposizioni sul diritto di modifica / disposizione dell'acquirente (§ 650b BGB nF) , alla regolazione di compensazione con l'ordine di modifica (in parte, § 650c BGB nF), l'ipoteca di sicurezza del commercio edile (§ 650e BGB nF), la sicurezza costruttori (§ 650f BGB nF), la determinazione dello stato in caso di accettazione rifiutata, fattura finale (§ 650g BGB nF) e la forma scritta di risoluzione (§ 650h BGB nF).

Contratto di costruzione

Per il contratto di costruzione è stato espressamente regolato (§ 650u BGB n.F.) che in termini di costruzione o conversione si applicano le disposizioni generali sul contratto, sul contratto di costruzione e sul contratto con il consumatore. Le eccezioni a questo sono, tuttavia, in particolare: Il diritto del cliente di risolvere il contratto (§ 648 BGB n.F.), il diritto di recesso per giusta causa (§ 648a BGB n.F.).

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

© Gian Luca Pagliaro 

Questo sito Web utilizza i cookie
Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci per analizzare il traffico sul nostro sito. I cookie sono piccoli file di testo utilizzati dalle pagine Web per rendere l'esperienza dell'utente più efficiente. Per legge, possiamo utilizzare i cookie sul tuo dispositivo se sono strettamente necessari per il funzionamento di questo sito. Per tutti gli altri tipi di cookie abbiamo bisogno del tuo permesso. Questa pagina utilizza diversi tipi di cookie. Alcuni cookie sono posizionati sulle nostre pagine.